Ecco com'è adesso la bici più veloce del mondo

La motocicletta moderna ha visto progressi nel design, nei propulsori e nell'elettronica, il che li rende alcuni dei veicoli più veloci del pianeta. Le cose hanno preso velocità dagli anni '90 e alcune delle motociclette più veloci di tutti i tempi sono le moderne moto sportive. Molti produttori di motociclette hanno semplicemente stimato la velocità delle loro moto poiché non possono semplicemente chiedere a un pilota di provare a guidare le loro moto alla massima velocità.



banneradss-1

Contenuti

Motociclette sono più veloci di automobili grazie al loro rapporto potenza/peso. Una bici da 500 libbre con 200 cavalli offrirà specifiche simili a una supercar con quattro volte la quantità di potenza perché probabilmente pesa quattro volte tanto. Inoltre, senza porte, le motociclette hanno un senso di velocità maggiore rispetto alle auto, poiché a 25 mph può sembrare che tu stia facendo 100.

  La Kawasaki Ninja H2R del 2021 viene guidata in autostrada.

La maggior parte di queste bici è relativamente nuova, quindi se sei un demone della velocità, devi dare un'occhiata a questi cattivi ragazzi. Se sei nuovo nel mondo delle motociclette ma ti piacciono le auto nella corsia di sorpasso, dovresti leggere di migliori tipi di moto e rispolverare il tuo gergo motociclistico prima di tuffarti a capofitto nel mondo del fast.

Se pensi di essere pronto, continua a leggere per scoprire la bici più veloce del mondo.

2017 MTT 420RR: 273 mph

  Profilo laterale nero 2017 MTT 420RR.

Invece di un tradizionale motore a combustione interna, l'MTT 420RR utilizza un motore a turbina a gas. Se qualcuna di quelle motociclette che abbiamo disegnato da bambini entrasse in produzione, sarebbe pazza come la MTT 420RR. Il motore a turbina a gas della serie Rolls-Royce Allison 250-C20 produce una mostruosa potenza di 420 cavalli e una coppia di 500 libbre-piedi: una cifra ridicola per una bicicletta.

Oltre al motore a turbina a gas, l'MTT 420RR ha carenature leggere in fibra di carbonio, ruote leggere in fibra di carbonio da 17 pollici e un telaio in lega di alluminio. Nel caso ve lo steste chiedendo, la parte 'RR' del nome della 420RR sta per Race Ready, che la moto è sicuramente. L'MTT 420RR ha una velocità massima dichiarata di 273 mph o, nelle parole di MTT, 'Più veloce di quanto oserai mai andare'.

2000 MTT Y2K Superbike: 250 mph

  Red 2000 MTT Y2K Superbike in pieno giorno.

La MTT 420RR potrebbe essere la motocicletta più veloce del mondo, ma non è stato il primo tentativo dell'azienda di realizzare una due ruote ridicolmente veloce. Quello era in realtà il lavoro della Y2K Superbike. È stato il primo omologato per la strada, alimentato a turbina sul mercato. Alimentata da un motore a turbina a gas Rolls-Royce Allison Model 250 C18, la MTT Y2K Superbike vantava 320 cavalli e 425 libbre-piedi di coppia. Ad un certo punto, era il più potente in vendita.

Nonostante il motore a turbina, la MTT Y2K Superbike ha fatto pendere la bilancia a soli 460 libbre. Il suo corpo leggero e il design aerodinamico hanno fatto sì che la Y2K Superbike scivolasse nell'aria e raggiungesse una velocità massima di 250 mph. MTT ha dato ai proprietari la garanzia che la Y2K Superbike avrebbe raggiunto i 250 mph, anche se dubitiamo che i proprietari abbiano richiesto un rimborso dopo aver tentato e fallito di raggiungere quella cifra. Oltre alla sua velocità massima follemente elevata, la MTT Y2K deteneva due record dal Guinness World Records: la motocicletta di produzione più costosa in vendita e la produzione più potente.

2021 Kawasaki Ninja H2R: 249 mph

  La lucida Kawasaki Ninja H2R 2021 su strada.

Non discuteremo sui dettagli più fini di ciò che la motocicletta fa e non appartiene a questo elenco a causa dei requisiti solo per i percorsi chiusi, ma solo alla massima velocità, la Kawasaki Ninja H2R appartiene. Senza la necessità di soddisfare alcuna restrizione stradale, l'H2R sembra un'astronave extraterrestre e vola anche su una pista come una. Il quattro cilindri in linea sovralimentato eroga una potenza dichiarata di 326 cavalli e 122 libbre-piedi di coppia, abbastanza buono da stroncare i talloni di 250 mph a tutto campo.

L'H2R può essere incredibilmente veloce, ma è anche costruito per demolire le piste da corsa. Per aiutare i motociclisti a ridurre i tempi sul giro veloci, l'H2R è dotato della funzione di gestione delle curve di Kawasaki, del sistema di controllo della trazione, del controllo del lancio, del controllo del freno motore e del cambio rapido. Le sospensioni completamente regolabili, la trasmissione ispirata alla MotoGP e gli pneumatici slick Bridgestone aiutano anche l'H2R a superare quasi tutte le altre motociclette su una pista.

2024 Fulmine LS-218: 218 mph

  Turchese 2024 Lightning LS-218 parcheggiato all'esterno.

Le motociclette elettriche non hanno ancora guadagnato molta trazione, ma Lightning ha cercato di cambiarlo da oltre un decennio. L'azienda ha fatto molta strada dalla sua prima bici elettrica nel 2006 e ora vende la Lightning LS-218, che è la motocicletta elettrica più veloce in vendita. La bici verde ha una velocità massima di 218 mph, grazie a un motore elettrico da 200 cavalli.

Se non sei sicuro del posto di Lightning come azienda motociclistica ad alte prestazioni, ha portato una delle sue bici elettriche alla leggendaria Pikes Peak Hill Climb nel 2013. Intorno al percorso di 12,42 miglia, il pilota Carlin Dunne è riuscito a stabilire un tempo di 10 :00.694, vincendo non solo la categoria elettrica ma battendo anche le altre moto a benzina. Quindi, l'LS-218 proviene da un'azienda che sa cosa sta facendo.

2021 Kawasaki Ninja H2: 209 mph

  2021 Kawasaki Ninja H2 utilizzata per un trucco.

Per quanto amiamo la Kawasaki Ninja H2R solo da pista, la parte della motocicletta solo da pista è un peccato. Per i piloti che non hanno intenzione di scendere in pista ma vogliono comunque una delle moto più veloci mai realizzate, c'è la H2. Kawasaki ha sbalordito il mondo quando ha introdotto la H2 sovralimentata nel 2015, poiché è stata una delle prime motociclette sul mercato a utilizzare l'induzione forzata da decenni.

Il motore a quattro cilindri sovralimentato della Ninja H2 produce circa 220 cavalli e 105 libbre-piedi di coppia, che sono cifre mega per una motocicletta. Sebbene il motore della Ninja H2 sia certamente unico, presenta anche una trasmissione ad anello per cani in stile MotoGP che consente rapidi cambi di marcia senza contatto per un'accelerazione vertiginosa.

Se non sei un fan del design superbike della Ninja H2, Kawasaki offre anche una moto nuda Ninja Z H2 con lo stesso motore. Sebbene il Ninja Z H2 non abbia la stessa potenza del Ninja H2, è comunque incredibilmente potente e ha una velocità massima di 200 mph. Il design fantascientifico della Ninja Z H2 sembra ancora più stravagante rispetto allo stile nudo.

Ducati Superleggera V4: 200 mph

  Rosso lucido 2024 Ducati Superleggera V4 su sfondo nero.

La Ducati potrebbe non avere la motocicletta più veloce sul mercato, ma il marchio italiano rende disponibili alcune delle moto più esotiche. La Ducati Superleggera V4, secondo il marchio, è la più potente e tecnologicamente avanzata del marchio. Il motore V4 da 998 cc produce 234 cavalli, una quantità notevole per il corpo pesante in fibra di carbonio, che pesa solo 335,5 libbre con il kit da corsa disponibile.

Non è la prima volta che Ducati usa il nome Superleggera per una motocicletta. La parola significa super leggero e descrive perfettamente il V4. Sotto la carrozzeria in fibra di carbonio, sono presenti un telaio ausiliario in fibra di carbonio, telaio principale delle ruote e forcellone. La Ducati era così seria nel ridurre il peso che utilizza bulloni in titanio nella V4 Superleggera.

Damon Motorcycles Hypersport Premier: 200 mph

  Grey Damon Motorcycles Hypersport Premier parcheggiato all'aperto.

Hypersport Premier di Damon Motorcycles non è ancora in vendita, ma la società rivendica cifre impressionanti. Qualcuno in azienda deve essere ossessionato dal numero 200, perché è la potenza e l'autonomia della motocicletta. È anche la velocità massima dichiarata dalla bici. Esatto, l'Hypersport Premier è completamente elettrico con potenza proveniente da un pacco da 150 kW e l'energia viene immagazzinata in un pacco batterie da 20 kWh.

Oltre alla sua impressionante velocità massima, l'Hypersport Premier impressiona per le sue caratteristiche high-tech. La moto ha un sistema radar a 360 gradi chiamato CoPilot che aiuta a proteggere il pilota fornendo avvisi sugli ostacoli nelle vicinanze. In futuro, il sistema cloud di Damon Motorcycles memorizzerà i dati raccolti da ogni moto per avvisare i motociclisti di problemi specifici che potrebbero incontrare. Andare veloce non è mai stato così sicuro.

2024 Ducati Panigale V4 R: 199 mph

  Rosso Lucido 2024 Ducati Panigale V4 R parcheggiata all'aperto.

Dai un'occhiata alla Ducati Panigale V4 R e noterai il serbatoio in alluminio nudo. Può sembrare fuori luogo rispetto al resto del corpo scolpito della motocicletta, ma è un tratto distintivo che si trova su altre speciali di omologazione Ducati. Questa caratteristica rivela quanto sia seria la Ducati riguardo alle prestazioni della motocicletta.

La potenza della Panigale V4 R arriva da un motore V4 da 998 cc che arriva a 234 cavalli con il kit racing disponibile. Quest'ultimo riduce il peso della motocicletta a soli 365 libbre, conferendo alla moto un rapporto peso / potenza di 1,41. Con quel tipo di prestazioni, l'aerodinamica gioca un ruolo importante nel portare la bici a 199 mph. Il pacchetto aerodinamico disponibile porta un design che sembra simile a qualcosa da Guerre stellari , ma aiuta la bici a fluire nell'aria.

2024 Aprilia RSV4 1100 Factory: 199 mph

  Aprilia RSV4 1100 Factory 2024 nera's creative shot.

Pochissimi piloti richiederebbero più potenza o prestazioni dopo aver guidato l'Aprilia RSV4, ma per quelli che credono che non si possa mai avere abbastanza, c'è la RSV4 1100 Factory. È la RSV4 più leggera, veloce e potente della gamma Aprilia. Il modo per farlo include l'utilizzo di una grande quantità di fibra di carbonio, carenature aerodinamiche che provengono direttamente dalla MotoGP e sistemi di guida ad alta tecnologia. Certo, Aprilia ha usato un petardo di un motore.

La RSV4 1100 Factory è dotata di un motore V4 da 1077 cc che produce circa 217 cavalli e 90 piedi della libbra di coppia. Con quel tipo di potenza e un peso a umido relativamente basso di 439 libbre, la RSV4 1100 Factory va come un missile italiano in linea retta.

2007 MV Agusta F4CC: 195 mph

  Nero lucido 2007 MV Agusta F4CC su sfondo semplice.

Le aziende che producono motociclette e automobili raramente chiamano le loro macchine con il nome di persone. Porta molti rischi inutili per essere all'altezza del suo omonimo. Per la MV Agusta F4CC, la moto è stata intitolata al defunto Claudio Castiglioni, amministratore delegato di MV Agusta. Anche se il 2007 potrebbe non sembrare tanto tempo fa, le cose nel settore sono cambiate drasticamente in 14 anni, il che rende la velocità massima di 195 mph dell'F4CC ancora più impressionante.

L'F4CC utilizza un quattro cilindri in linea da 1078 cc che produce circa 200 cavalli e 92 piedi della libbra di coppia. La potenza è solo una parte dell'equazione della velocità, con MV Agusta che fa affidamento su materiali esotici, almeno per il momento, per mantenere basso il peso. Le carenature in fibra di carbonio e le ruote in alluminio leggero significavano che l'F4CC pesava solo 413 libbre. Il fattore limitante con la velocità massima della F4CC erano i suoi pneumatici Pirelli Dragon Supercorsa Pro che sarebbero stati fatti a pezzi a velocità superiori a 195 mph.

2024 Suzuki Hayabusa GSX-1300R: 194 mph

  2024 Suzuki Hayabusa GSX-1300R's creative shot.

La Suzuki Hayabusa è una leggenda nel settore motociclistico che tutti conoscono. La forma allungata e minacciosa è uscita in un momento in cui la Honda aveva la moto da strada di serie più veloce al mondo. Non volendo rimanere indietro nelle guerre di massima velocità, Suzuki ha inserito un motore a quattro cilindri da 1.298 cc che produce 175 cavalli nella moto. Sfortunatamente, subito dopo l'introduzione dell'originale Hayabusa, Honda, Suzuki e Kawasaki si sono unite per concordare di limitare le motociclette a 186,4 mph dopo aver stabilito un record mondiale di 194 mph.

Nonostante abbia più di 20 anni, l'Hayabusa ha ricevuto solo un importante aggiornamento da quando è stato introdotto. Nel 2008, Suzuki mise un motore da 1.340 cc nella Hayabusa e aggiunse una carrozzeria più aerodinamica, sebbene il design fosse ancora riconoscibile come sempre. La nuova Hayabusa 2022 è sul mercato e speriamo sinceramente che porti ancora una volta la lotta a Kawasaki.

Suter Racing MMX 500: 193 mph

  Suter Racing MMX 500 parcheggiata in un edificio su cemento bagnato.

Suter è un nome di spicco nel mondo delle corse motociclistiche, poiché è stato coinvolto nelle corse su strada dalla fine degli anni '90. Mentre le moderne moto MotoGP sono dotate di motori a quattro tempi da un litro, le moto da corsa erano dotate di motori a due tempi da mezzo litro negli anni '80 e all'inizio degli anni '00. Mentre quelle moto sono sparite da tempo, Suter ha deciso di immaginare come sarebbero state le MotoGP se avessero continuato a venire con i motori più piccoli con la MMX 500.

La MMX 500 è una motocicletta costruita a mano con carichi di fibra di carbonio e un peso da bagnato di soli 280 libbre. Il motore V4 della moto non aveva molto peso da spingere e con 195 cavalli, quindi ha sicuramente percorso la strada in fretta con una velocità massima di circa 193 mph. Ci sono alcuni aspetti negativi dell'MMX 500, il principale dei quali è il suo prezzo di quasi $ 130.000 quando è nuovo nel 2018 e la produzione incredibilmente limitata di sole 99 unità.

2022 BMW S 1000 RR: 192 mph

  BMW S 1000 RR parcheggiata nella corsia dei box di una pista con il cielo azzurro dietro.

BMW ha capovolto il mondo delle superbike quando ha introdotto la S 1000 RR nel 2009. Non solo la S 1000 RR originale era un mostro assoluto, ma era anche leader del segmento con un'elettronica high-tech che ha stabilito un nuovo standard per tutti gli altri da seguire . Una S 1000 RR completamente ridisegnata è apparsa nel 2024 ed è arrivata con aggiornamenti degni di nota per renderla ancora più capace della moto originale di 11 anni fa.

Oltre ad avere una tecnologia che farebbe sentire qualsiasi pilota un professionista, la S 1000 RR è dotata di un quattro cilindri in linea da 999 cc che eroga 205 cavalli. La bici standard ha un peso a umido di 434 libbre o 427 libbre con il pacchetto M. Quest'ultimo offre tutti i tipi di aggiornamenti che includono una batteria leggera, ruote in carbonio, Ride Mode Pro e un punto di articolazione del forcellone regolabile. A tutto campo, la S 1000 RR raggiungerà i 192 mph.

La velocità non è per tutti. Se sei più interessato ad andare campeggio con la tua moto, assicurati di controllare tutto ciò che devi sapere trascorrere un fine settimana all'aria aperta con la tua bici . Indipendentemente dal fatto che tu stia cercando una delle motociclette più veloci del mondo o qualcosa con cui puoi andare nella natura selvaggia e campeggiare, avrai bisogno di un casco. Abbiamo raccolto il le migliori offerte di caschi disponibili per aiutarti a fare un buon affare.

Commenti

bicicletta, bmw, informativo, motociclette, premium