Ferrari vs. Lamborghini: cosa devi sapere su questi marchi iconici

Il più delle volte, quando viene menzionata la parola 'supercar', due case automobilistiche sono le prime a venire in mente: Lamborghini e Ferrari. Mentre entrambi sono marchi italiani, un marchio ha un toro infuriato e l'altro presenta un cavallino rampante. La Ferrari ha sede a Maranello, mentre la Lamborghini chiama casa Sant'Agata Bolognese. I due iconici marchi italiani hanno le loro differenze, ma entrambi hanno creato alcuni dei veicoli più sorprendenti, potenti e sbavanti del pianeta. Di solito, gli appassionati scelgono una di queste case automobilistiche italiane come loro preferita, ma sono entrambi produttori leggendari che continuano a fissare il livello per auto ad alte prestazioni .

Contenuti

Lettura correlata:

La maggior parte degli appassionati di supercar può citare con sicurezza le proprie auto preferite di ciascuna casa automobilistica italiana, ma solo pochi conoscono la ricca storia di entrambi i marchi. Bene, ecco la tua occasione per far conoscere i tuoi amici. Continua a leggere per conoscere l'eredità, i modelli e i prodotti futuri di Ferrari E Lamborghini .

Origini

Ferrari

Enzo Ferrari è nato a Modena, in Italia, nel 1898. Fin da giovane, la Ferrari era interessata alle corse automobilistiche. Dopo aver iniziato la sua carriera agonistica nel 1919, la Ferrari divenne un pilota ufficiale per l'Alfa Romeo. Cinque anni dopo, Enzo fondò la Scuderia Ferrari come reparto corse ufficiale dell'Alfa Romeo. L'Alfa Romeo alla fine ribattezzò la sua squadra Alfa Corse e fece di Enzo la sua testa, ma l'intraprendente italiano aveva altri piani.

Lettura correlata:

La maggior parte degli appassionati di supercar può citare con sicurezza le proprie auto preferite di ciascuna casa automobilistica italiana, ma solo pochi conoscono la ricca storia di entrambi i marchi. Bene, ecco la tua occasione per far conoscere i tuoi amici. Continua a leggere per conoscere l'eredità, i modelli e i prodotti futuri di Ferrari E Lamborghini .

Origini

Ferrari

Enzo Ferrari è nato a Modena, in Italia, nel 1898. Fin da giovane, la Ferrari era interessata alle corse automobilistiche. Dopo aver iniziato la sua carriera agonistica nel 1919, la Ferrari divenne un pilota ufficiale per l'Alfa Romeo. Cinque anni dopo, Enzo fondò la Scuderia Ferrari come reparto corse ufficiale dell'Alfa Romeo. L'Alfa Romeo alla fine ribattezzò la sua squadra Alfa Corse e fece di Enzo la sua testa, ma l'intraprendente italiano aveva altri piani.

  Enzo Ferrari scende da una Ferrari davanti a edifici in muratura.
Enzo Ferrari, 1966

banneradss-1

Nel 1939 Enzo lasciò l'Alfa Romeo per fondare l'Auto Avio Costruzioni a Modena. La Ferrari costruì la sua prima vettura, la 815, e partecipò alla Mille Miglia del 1940. La seconda guerra mondiale fermò temporaneamente l'industria italiana e le corse automobilistiche, portando la Ferrari a trasferire le sue attività a Maranello nel 1943. Dopo la conclusione della guerra, la Ferrari iniziò a costruire la sua prima auto di serie, la 125 S . La vettura a 12 cilindri ottenne la sua prima vittoria al Gran Premio di Roma nel 1947.

Il successo nelle corse della Scuderia Ferrari continua, con la sua prima vittoria di durata alla Mille Miglia del 1948 e la sua prima vittoria alla 24 Ore di Le Mans nel 1949. Il primo campionato del mondo di Formula 1 della Ferrari arriva nel 1952 con il pilota Alberto Ascari. La perdita del figlio di Enzo nel 1956 e di sei dei suoi piloti tra il 1955 e il 1965 mise a dura prova il fondatore della Ferrari, ma l'azienda continuò a prosperare nelle corse automobilistiche.

La prima vittoria sportiva della Ferrari arrivò al Gran Premio di Roma del 1947 con la 125 S.

Nel 1961, notando le difficoltà di produzione, la Ferrari iniziò a negoziare una vendita alla Ford Motor Company. Enzo si ritirò dall'accordo all'ultimo minuto, tuttavia, facendo infuriare Ford e accendendo una feroce rivalità nelle corse (suppongo che Enzo avesse un talento per farsi dei nemici). Nel 1969 Enzo vende alla Fiat metà delle sue quote societarie e si dimette da presidente nel 1977.

Negli anni '70 entrarono in produzione le prime vetture stradali V8 a motore centrale della Ferrari, tra cui la 308 GTB, la 308 GT4 e la 308 GTS. Gli anni '80 hanno portato cambiamenti significativi alla Ferrari. La Fiat ha aumentato la sua partecipazione al 90%, Enzo è morto nel 1988 e le prestazioni delle auto stradali sono aumentate di livello. Veicoli come la 288 GTO, la Testarossa e la F40 hanno portato la casa automobilistica nell'era moderna dello stile e della potenza.

Le cose sono diventate un po' più sinuose negli anni '90 con la 550 Maranello, la F50 e la 360 Modena. Gli anni 2000 hanno visto un ritorno alla forma per la Ferrari nel motorsport, con tre vittorie alla 12 Ore di Sebring, una vittoria alla 24 Ore di Daytona e 13 titoli mondiali totali di F1. Dal punto di vista commerciale, la Ferrari Enzo ha spinto i parametri di riferimento delle prestazioni dell'azienda, mentre la F430 e il suo successore, la 458 Italia, hanno ampliato l'appeal.

Lamborghini

Ferruccio Lamborghini nasce nel 1916 da una famiglia di viticoltori. Il suo interesse per la meccanica alla fine lo portò a fondare un'impresa che produceva trattori dopo la seconda guerra mondiale. Man mano che l'attività di Lamborghini (che crebbe includendo altri elettrodomestici) fiorì, divenne molto ricco.

  Primo piano di Ferruccio Lamborghini davanti agli alberi sullo sfondo.
Ferruccio Lamborghini

Lamborghini iniziò a collezionare e correre con auto sportive, comprese quelle del collega italiano Enzo Ferrari. Mentre guidava e studiava alcune delle sue vetture stradali Ferrari, percepì difetti nella loro ingegneria. Lamborghini ha deciso di condividere le sue critiche costruttive con la Ferrari, ma è stato respinto. Insultato dalla risposta della Ferrari, Lamborghini decise che avrebbe costruito un'auto sportiva migliore (e avrebbe mostrato al suo connazionale una cosa o due).

Automobili Lamborghini è stata fondata nel maggio del 1963 e un nuovo stabilimento è stato costruito a Sant'Agata Bolognese, dove l'azienda opera ancora oggi. Lamborghini scelse ingegneri di talento, tra cui Giotto Bizzarrini, che aveva recentemente sviluppato alcuni dei motori Ferrari, per iniziare a lavorare sulla sua prima vettura. Sei mesi dopo, al Salone di Torino, viene presentata la Lamborghini 350 GTV.

Automobili Lamborghini è stata fondata nel maggio del 1963 e un nuovo stabilimento è stato costruito a Sant'Agata Bolognese, dove l'azienda opera ancora oggi.

Dopo aver venduto 120 unità della produzione 350GT , Lamborghini ha creato una nuova versione con un motore più grande, un nuovo cambio e una configurazione dei sedili due per due. Questo modello 400 GT è stato venduto in quantità molto maggiori e ha contribuito a mettere la Lamborghini sulla mappa. Con l'espansione dell'attività di Lamborghini, il suo fondatore ha cercato nuovi talenti ingegneristici. Ferruccio affida il suo ufficio tecnico ai giovani Paolo Stanzani e Gian Paolo Dallara.

Stanzani e Dallara hanno cercato ispirazione nel mondo delle corse e alla fine hanno inventato un'auto sportiva a due posti che avrebbe sconvolto il mondo dei motori. Con il motore 12 cilindri della 400 GT montato trasversalmente dietro l'abitacolo e le lamiere forate e saldate che formano il telaio leggero, questa concept car sportiva ha debuttato al Salone di Torino. Il famoso carrozziere Nuccio Bertone vide il telaio e si avvicinò alla Lamborghini per costruire una carrozzeria. Con l'aiuto del designer Lamborghini Marcello Gandini, Bertone formò la Miura P400. Il debutto dell'auto al Salone dell'Automobile di Ginevra del 1966 rese la Lamborghini una sensazione improvvisa.

Lamborghini ha continuato ad aggiungere l'Islero e l'Espada prima di presentare un'altra icona al Motor Show di Ginevra del 1971. La LP 400 (meglio conosciuta come Countach) ha aperto la strada alla forma a cuneo ed è diventata l'auto dei sogni dei bambini di tutto il mondo. Dopo l'uscita di Ferruccio da Automobili Lamborghini nel 1972, si aggiunsero i modelli Urraco e Silhouette. Difficoltà finanziarie portarono nel 1980 al fallimento di Automobili Lamborghini, ma un anno dopo nacque Nuova Automobili Ferruccio Lamborghini SpA con nuovi investitori.

Il coupé Jalpa e il primo fuoristrada Lamborghini, l'LM002, hanno dato il via agli anni '80, ma ulteriori difficoltà finanziarie hanno portato l'azienda a cambiare di nuovo le mani, questa volta cadendo sotto l'ombrello Chrysler. Nel 1990, l'elegante e potente Diablo fu introdotto come successore della Countach. Nel 1994, Chrysler improvvisamente affidò la Lamborghini a un gruppo di investitori indonesiani, che vendettero l'azienda all'attuale proprietario, Audi, nel 1998.

All'alba del nuovo millennio, Lamborghini era pronta a svelare il suo successore Diablo. Il Murcielago era più drammatico del Diablo e significativamente più potente. Nel 2003 è stato aggiunto un fratellino alla Murcielago per ampliare il fascino della casa automobilistica. La Gallardo presentava un V10 da 500 cavalli sviluppato da Audi e una trazione integrale permanente.

Modelli attuali

Ferrari

La Ferrari continua a competere in Formula 1 anche se con molto meno successo rispetto ai primi anni 2000. Il business delle auto stradali, tuttavia, continua ad avere successo con nuovi modelli, varianti e milioni di fan adoranti. Al momento, la Ferrari ha nove modelli principali che includono: Roma, Portofino M, F8 Tributo, F8 Spider, 296 GTB, 296 GTS, 812 GTS, SF90 Stradale e SF90 Spider.

La gamma Ferrari di supercar stradali che i consumatori facoltosi possono acquistare è la Roma. Inizia a circa $ 240.000 e presenta un V8 turbo da 3,9 litri che produce 612 cavalli. È un diavolo di a base modello. Al vertice della gamma si trova la SF90 Spider. È la versione Ferrari di un'hypercar ibrida plug-in con un V8 biturbo da 4,0 litri e tre motori elettrici per una potenza combinata di 986 cavalli. La Roma può raggiungere i 60 mph in 3,3 secondi, mentre la SF90 Stradale completa lo sprint in 2,5 secondi.

1 Di 9

Un passo avanti rispetto alla base Roma è la Portofino M, che è la Ferrari scoperta più economica in vendita. La Portofino è stata una delle prime Ferrari turbocompresse dell'era moderna e l'attuale Portofino M alza il quadrante con un V8 biturbo che produce 612 cavalli. È anche l'unica Ferrari in vendita al momento con posti a sedere per un massimo di quattro persone.

L'auto migliore della Ferrari: SF90 Stradale

    986 cavalli
    Velocità massima di 211 mph
    0-60 mph in 2,5 secondi

Anche la Ferrari ha iniziato a puntare su un futuro elettrificato con l'introduzione delle 296 GTB e 296 GTS. Entrambi sono dotati di un motore V6 turbocompresso con un motore elettrico per una potenza combinata di 819 cavalli. Mentre la GTB e la GTS offrono prestazioni eccezionali, i veicoli sono in grado di guidare solo con l'elettricità con un'autonomia di 8 miglia e possono arrivare fino a 47 MPGe. Queste cifre non sono male considerando le prestazioni che offrono.

La SF90 Stradale e la SF90 Spider sono le attuali hypercar top di gamma della gamma Ferrari. Ancora una volta, la Ferrari ricorre all'utilizzo di un propulsore ibrido plug-in per le massime prestazioni. Queste hypercar offrono un'accelerazione da capogiro e un design radicale e futuristico che farebbe arrossire le Ferrari del passato. Certo, questi costano quanto una villa.

Lamborghini

Come membro di ruolo del Gruppo Volkswagen (proprietario di Audi, Porsche, Bentley e altri), Lamborghini sta vendendo più auto che mai. Al momento, ci sono solo quattro modelli di serie (e diverse varianti di ciascuno): Urus, Huracan, Aventador e Countach.

1 Di 4

La Huracan è succeduta alla Gallardo nel 2014 e continua a vantare un motore V10 aspirato. Lamborghini ha apportato alcune modifiche alla Huracan nel corso degli anni, ma l'anno modello 2023 ha segnato alcuni grandi cambiamenti. C'è la nuova Tecnica, che è una versione da strada del modello hardcore STO e la Sterrato ispirato al rally . Purtroppo, i giorni dell'Hurcan sono contati, poiché Lamborghini ha confermato che il 2023 sarà l'ultimo anno modello per la supercar.

L'auto migliore di Lamborghini: Countach

    802 cavalli
    Velocità massima di 221 mph
    0-60 mph in 2,8 secondi

Da quando ha sostituito il Murcielago nel 2010, l'Aventador è stata per anni la supercar di punta della Lamborghini. Dopo un decennio in vendita, Lamborghini sta anche interrompendo l'Aventador, anche se la mega supercar non supererà il 2022. Per segnare la fine della linea per la supercar, Lamborghini ha introdotto il finiture Ultimae in edizione limitata . Sorprendentemente, l'Aventador è ancora dotata di un motore V12 da 6,5 ​​litri che produce 769 cavalli.

L'Urus è una delle nuove aggiunte alla famiglia Lamborghini. L'esotico, SUV ad alte prestazioni utilizza alcuni componenti della famiglia Audi, come il suo motore V8 biturbo da 4,0 litri che eroga 657 cavalli. Grazie alla sua carrozzeria da SUV, la Urus può fare cose che altre Lamborghini possono fare, come andare in fuoristrada, affrontare la neve e portare l'intera famiglia in viaggio.

Mentre Lamborghini pubblicizza la Countach come parte della sua gamma, l'hypercard è un modello incredibilmente limitato che esiste solo per un breve periodo. È fondamentalmente un Aventador che ha lo stesso propulsore ibrido del Sian. La Countach abbina un motore V12 da 6,5 ​​litri a un piccolo motore elettrico per un totale di 802 cavalli. La società afferma che l'hypercard può arrivare a 60 mph in 2,8 secondi.

Cosa verrà dopo

Ferrari

Come la Lamborghini, la Ferrari sta cercando di entrare nel segmento dei SUV ultra-lussuosi con il Purosangue. Il SUV della Ferrari dovrebbe costare circa $ 400.000. Al momento, ci aspettiamo che il SUV sia dotato di un motore V12 da 6,5 ​​litri che eroga 715 cavalli. Con quel tipo di potenza di fuoco, il SUV dovrebbe essere in grado di arrivare a 60 mph in 3,3 secondi e una velocità massima di 193 mph. Anche la Purosangue sembra radicale, quasi come una versione gonfia delle supercar della casa automobilistica.

  2024 Ferrari Purosangue ripresa dall'alto del profilo laterale del conducente's side in front of a black background.

Lamborghini

Lamborghini si è impegnata a mantenere i motori aspirati e a 12 cilindri il più a lungo possibile, ma per farlo dovrà adottare l'assistenza elettrica. Sappiamo già che il successore dell'Aventador presenterà un qualche tipo di V12 ibrido e peserà più dell'auto attuale. Anche con un uso estensivo della fibra di carbonio e dei suoi compositi forgiati brevettati, il peso aggiuntivo dei motori elettrici e delle batterie influirà sulle prestazioni. L'unica risposta (per ora) sarà aggiungere potenza (oh accidenti).

  Rendering della Lamborghini Terzo Millennio in marcia su strada con una città sullo sfondo.
Lamborghini Terzo Millennio

Per guardare un po 'più in là nel futuro, considera il Terzo Millennio . Completamente elettrico, visivamente accattivante e dotato di pannelli della carrozzeria leggeri che immagazzinano energia come batterie, il Terzo è una brillante visione del futuro. Altri punti salienti includono motori nelle ruote, materiali di costruzione che rilevano i danni e un suono elettrico che è attraente quasi quanto un motore a combustione interna.

Commenti

confronto,ferrari,guida,storia,lamborghini,premium,supercar,tier-3